Relatori IX Edizione

Paolo Pininfarina EcommerceDay 2019

Paolo Pininfarina

Presidente Pininfarina S.p.A.
Pininfarina EcommerceDay 2019

Torinese, si laurea in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Torino, sostiene stage in Stati Uniti e Giappone, presso Cadillac e Honda, diventa Program Manager per un programma di General Motors.

Nel 1987 diventa presidente Pininfarina Extra s.r.l., società del Gruppo Pininfarina operante nei settori del disegno industriale, dell’arredamento, dell’architettura, della nautica e dell’aeronautica. Sotto la sua direzione, Pininfarina Extra sviluppa e consolida collaborazioni prestigiose con aziende internazionali quali Alenia Aermacchi, Bovet, Calligaris, Chivas Regal, Coca-Cola, Costa Coffee, Fincantieri, Gorenje, Juventus, Lavazza, Martini&Rossi, Motorola, Petronas, Samsung, Schaefer, Snaidero e Unilever.

Il 12 maggio 2006 viene nominato Vice Presidente di Pininfarina S.p.A., e due anni dopo è Presidente di Pininfarina S.p.A..

Oggi Pininfarina è sinonimo di Purezza, Eleganza, Innovazione. Si concentra sul design, sui servizi di ingegneria, sulla progettazione e produzione di prodotti che, interagendo con la tecnologia, hanno un impatto sulla nostra vita e creano un’esperienza unica.

Reinterpretando la lunga tradizione artigiana, Pininfarina continua a dedicare risorse e talenti per realizzare modelli unici o serie limitate, offrendo ai collezionisti la possibilità di realizzare la loro “auto da sogno”. Secondo il programma Fuoriserie, Pininfarina segue tutte le fasi di costruzione di questi modelli destinati a diventare veri e propri “oggetti del desiderio”.

A partire dagli anni ’80 Pininfarina ha anche disegnato interni ed esterni di treni ad alta velocità, bus, mezzi su rotaia, metropolitane leggere, people mover, yacht, aerei, jet privati. Attraverso Pininfarina Extra, fondata nel 1986, Pininfarina rappresenta oggi una delle firme più prestigiose nell’architettura e interiors e nell’industrial design, con circa 600 progetti all’attivo e decine di riconoscimenti.

Nell’aprile 2019 viene nominato Vice Presidente dell’ASI (Automotoclub Storico Italiano), la più importante associazione italiana di proprietari di auto storiche.