Nike e l’intelligenza artificiale

nike-intelligenza-artificiale-shopping-online

Nike sfrutta le potenzialità dell’intelligenza artificiale per lo shopping online

Previsione e strategia. Nike vuole farlo con Celect, società acquisita che sviluppa software utilizzando l’intelligenza artificiale. Diversificazione d’acquisto e analisi dei dati, come si comporta il big player dell’abbigliamento sportivo?

STRATEGIA DI NIKE E INTELLIGENZA ARTIFICIALE

L’acquisizione è stata annunciata dall’azienda il 6 agosto. Celect è un’azienda di Boston nata nel 2013, si inserisce a pieno tra software engineering e analisi dei dati. Verrà integrata nel Nike’s Global Operations Team, mentre i suoi fondatori (continuando a ricoprire il loro ruolo come docenti presso il Massachusetts Institute of Technology) svolgeranno un ulteriore ruolo di consulenza per l’azienda.

La collaborazione (volta a implementare la Consumer Direct Offense Strategy) permetterà a Nike di ottimizzare gli inventari e la catena di distribuzione. L’analisi predittiva sarà inoltre funzionale all’anticipazione delle richieste dei consumatori, fornendo una shopping experience specifica e basata sulle abitudini d’acquisto.

“Con l’acquisizione di Celect, Nike accelera ampiamente la nostra crescita digitale aggiungendo una piattaforma sviluppata da Data Scientists di livello mondiale” afferma Eric Sprunk, NIKE, Inc. Chief Operating Officer. “In parallelo con la domanda dei nostri prodotti, dobbiamo andare in profondità sugli insights, ottimizzare i dati ed essere focalizzati sul comportamento del consumatore. Questo dev’essere il nostro modo di offrire un servizio ai clienti in maniera più personale e su larga scala”.

NIKE AL PASSO CON IL MONDO E-COMMERCE

Già nel 2016 Nike aveva acquisito Virgin Media, lo studio di design digitale finanziato dal Gruppo Virgin, con l’obiettivo di potenziare la sua app Snkrs dedicata alle scarpe prodotte da Nike. Nel 2018 invece, ha acquisito la compagnia israeliana Invertex, che si occupa di computer-visione e grafica 3D applicata al mondo e-commerce. Nel marzo 2019 è stata invece la volta di Zodiac, un’azienda americana che opera nell’analisi dei dati per incrementare le vendite online

NIKE APP E TECNOLOGIE

Non meno recente è la collaborazione di Nike con Foot Locker pr il nuovo Power Store di Manhattan, un punto vendita di circa 8800 metri quadri. Lo shop è il primo luogo fisico dove Foot Locker mostra alcune delle tecnologie digitali di proprietà di Nike, come la sua “Nike App at retail”.

L’app di Nike, innovativa e diversificata su temi, eventi, acquisti e geografia dal 2017, consente ai clienti di Foot Locker membri del club di fidelizzazione Nike (Nike Plus) di accedere a esperienze, contenuti e servizi guidati digitalmente in tutto il negozio.

Utilizzando l’app, gli acquirenti sono inoltre in grado di scansionare qualsiasi prodotto Nike per ottenere maggiori info sulla disponibilità e sulle specifiche tecniche.

 

EcommerceDAY, che si terrà il 3 ottobre al Palazzo del Ghiaccio di Milano, vi aspetta per parlare di New Retail, E-Commerce, Strategie Digitali e Nuove Tecnologie! Iscriviti!