Storytelling e design: un rapporto destinato a durare

Storytelling e design: un rapporto destinato a durare

Storytelling e design: un rapporto destinato a durare. Storytelling e design sono due termini destinati a remare insieme per molto tempo. Sempre più spesso si assiste all’operato di aziende e brand che curano la storia di particolari prodotti al fine di entrare in empatia con i propri clienti. L’idea è di far sì che ogni oggetto racconti qualcosa, evochi emozioni e sia capace di coinvolgere l’utente a tal punto da invogliarlo ad acquistarlo.

Una definizione di storytelling

Lo storytelling è una forma di racconto utilizzata per coinvolgere il consumatore e incentivarlo a una qualche reazione emotiva ben specifica. Lo scopo della strategia è di raccontare un prodotto dietro l’obiettivo principale di creare una connessione tra questo e l’utente destinatario della comunicazione.

In un romanzo di genere ciò che conta è la storia

Nella formula fissa dello storytelling è sempre la storia racconotata ad avere il predominio. Naturalmente, ampia importanza è legata anche alla forma con cui un particolare messaggio viene trasmesso, ma senza una buona storia che coinvolga non esiste alcuna possibiltà che la strategia possa funzionare. Viceversa, se la forma è inconcludente la storia non decollerà mai. Prendiamo ad esempio i romanzi di genere: un giallo, per potersi dire tale, deve soddisfare particolari leggi e strutture dalle quali non può sottrarsi: il mistero di un’uccisione, gli indizi, le prove, il movente del crimine, il colpo di scena, la risoluzione del caso. Senza questa serie di artifici retorici la storia non può funzionare né tantomeno essere ascritta a un genere tanto codificato.

Nella promozione di un prodotto è lo stesso

Lo scopo del design è di creare oggetti che siano a un tempo funzionali ed esteticamente rilevanti. Tali prodotti devono catturare l’attenzione del pubblico, coinvolgerlo, stupirlo, meravigliarlo, farlo reagire in qualche modo. Il brand viene comunicato in maniera innovativa e interattiva al tempo stesso, e la sua storia vive nella memoria di chi si trova a entrarci in contatto. La comunicazione di un prodotto di design deve quindi seguire queste semplici direttive, sapersi distinguere da una normale campagna pubblicitari.

Lo storytelling del design è dunque un racconto volto a suscitare emozioni particolari e che narra la storia di un prodotto dalle origini al suo lancio nel mercato, ne illustra le qualità intrinseche e ne spiega l’utilizzo con tutta la chiarezza e la dinamicità di cui è capace.