Stefano Leoni

Laureato in giurisprudenza, Stefano Leoni, vince un concorso durante l’università per entrare nella Polizia di Stato. Inizia la sua promettente carriera come Agente di Polizia nella Polizia di Stato a Roma ma che abbandonerà a breve per dedicarsi alla sua passione per il mondo della moda e del lusso.

Già durante le superiori, ogni volta che poteva, sabato, domenica, festivi compresi si recava nella boutique del paese per dare una mano al proprietario. Faceva lavori semplici, da sistemare la merce sugli scafali al magazzino e tutto quello che serviva.

Scopre così la sua passione per la moda e che lo porta ad abbandonare la carriera di avvocato per cui aveva studiato e quella di Agente di Polizia. Inizia a lavorare come commesso in Tassinari Calzature, una boutique bolognese multimarca che trattava brand di lusso come: Prada, Gucci, Yves Saint Laurent, Dior, Louboutin e Tom Ford.

Dedica tutto il suo tempo alla moda facendo la famosa gavetta, grazie alla quale muove i primi passi nel settore arrivando ad essere uno dei più brillanti Manager mondiali.

Dopo una lunga esperienza nel mondo Luxury, Stefano Leoni intraprende una prestigiosa carriera nel Retail. Dapprima in Bottega Veneta, approda poi in Burberry come General Manager ed è ancora oggi General Manager in Ralph Lauren, azienda con la quale condivide in primis l’importanza del valore umano.