Maurizio Stumbo

Laureato in Ingegneria Gestionale presso l’Università degli studi della Calabria e abilitato alla professione di Ingegnere nel 1999, Maurizio Stumbo consegue un master in “Economia e Management della Sanità” presso Università Tor Vergata.
Esperto in Consulenza Direzionale e Tecnologica in ambito ICT, dal 2016 fino a gennaio 2022, è stato Direttore Sistemi Informativi di LAZIOcrea S.p.A., società In-House di Regione Lazio, che si occupa della Governance del Sistema Informativo Regionale e supporta la Regione Lazio nella definizione delle strategie di crescita digitale, progettando e realizzando le attività connesse all’agenda digitale regionale.
Dal novembre 2017 al 2021 è stato, inoltre, membro del consiglio direttivo e Vice-Presidente con delega per i servizi sanitari digitali di Assinter –Associazione nazionale che riunisce le aziende di Regioni e Provincie Autonome che operano nel settore dell’informatica per la Pubblica Amministrazione.
Prima di diventare CIO di LAZIOcrea (già LAit –Lazio Innovazione Tecnologica), dove è stato assunto nel 2006 ed ha ricoperto diversi ruoli di responsabilità aziendali, è stato Project & Program Manager per conto di importanti aziende ICT leader di mercato come Andersen Consulting (poi Accenture), dove dal 2000 al 2005 ha operato in ambito CHT (Communcation & High Tecnologies) in diversi progetti complessi di consulenza ICT per conto numerosi operatori Telco nazionali e internazionali.
È stato cultore della materia di Sistemi CRM  presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione de La Sapienza di Roma e docente presso l’Istituto Regionale “Arturo Carlo Jemolo”.
Dal 1 febbraio 2022 è alla guida della Direzione Sviluppo Nuove Iniziative e CEO Office Sogei: “la piattaforma digitale dell’Amministrazione finanziaria che offre soluzioni, competenze e asset all’interno di un’infrastruttura strategica ad alta affidabilità. ​In qualità di Partner strategico della Pubblica Amministrazione, la nostra missione è quella di contribuire alla modernizzazione del paese al fine di garantire un futuro migliore e più sostenibile.”