Le professioni digitali del futuro: quale scegliere?

lavori-digitali-futuro-ecommerce

La spesa in E-commerce ha superato i 40 miliardi di euro in un anno. E continuerà a crescere nel 2019

Nel 2018 in Italia la spesa in e-commerce ha superato i 40 miliardi di euro, +18% rispetto all’anno precedente. Per il 2019 ci si aspetta una crescita ulteriore perché le vendite online non sono più legate solo al tempo libero e al turismo. Questi due settori continuano a essere quelli più usati per gli acquisti online ma crescono anche fashion, food, beauty, tech e design.

Le aziende corrono ai ripari in cerca di figure professionali nuove ed esperte

Questa crescita sta portando inevitabilmente anche un rapido cambiamento delle figure professionali esperte di digital ricercate dalle aziende. Che guardano soprattutto alla trasversalità di competenze. Chi lavora nel commercio online deve sapere di Comunicazione e di Marketing, di Social Media Management e di Content Editing. Ma anche di Brand Management, Web Development, UX Design, Data Analysis.

Growth Hacker

Si occupa della crescita aziendale tramite strumenti di marketing online, social media e strategie ben definite. Usa gli strumenti del web marketing tradizionale (SEO, SMM, email marketing…) ma con un approccio che mira a una crescita rapida ed esponenziale del business aziendale. Dalle piccole imprese alle grandi aziende, i Growth Hacker oggi sono richiesti per ottimizzare i costi e sfruttare le risorse del web.

Social Media Manager e SEO Marketer

A differenza di quelle tradizionali, le nuove forme di advertising permettono di raggiungere gli utenti da vicino. L’obiettivo è il coinvolgimento sociale dell’utente finale e la sua affezione al brand. Infatti questa figura conosce i nuovi media e sa come usarli per comunicare con il cliente, inviandogli un messaggio che sia personalizzato, coinvolgente e in grado di convertire l’utente da semplice cliente e membro della community di quel brand.

Ecommerce Manager

Concentra in un’unica persona più competenze. Sa realizzare strategie di comunicazione e di vendita. Sa scegliere tra le tante piattaforme esistenti sul web. Sa usare tutti gli strumenti per progetti di vendita online. Sempre più spesso i brand cercano questa figura. Infatti non solo chi nasce come online retail ha bisogno di un E-commerce Manager ma anche gli store tradizionali, che vogliono aprire o rafforzare un canale digitale.

Data Scientist

Analizza e interpreta i dati raccolti da un brand. Deve studiare la strategia con cui un’azienda raccoglie i dati e analizzarne il flusso. Poi deve analizzare i dati con metodi scientifici di statistica, Data Mining e ricerca operativa. Infine deve fornire al Top Management un report sui risultati e anche proporre strategie per migliorare la raccolta stessa dei dati.

Web Developer

Per tutte le aziende, grandi o piccole, oggi è indispensabile essere sul web con un proprio sito Internet, che deve essere dinamico e responsivo. Il programmatore deve conoscere il brand di cui sta creando o curando il sito web. E deve tenere presente che il sito web è il biglietto da visita con cui il brand presenta se stesso. Ecco perché è necessario che è necessario che inserisca i dati non solo in modo esteticamente gradevole ma anche adatto alla varietà di dispositivi di consultazione.

 

A EcommerceDay parleremo di queste e altre professioni nate dalla Digital Transformation.
Per acquistare il tuo biglietto con uno sconto del 20% clicca qui.